Bologna in un weekend

Bologna, viaggiandovaldi, travelwithkids

La Dotta, la Rossa, la Grassa: così si dice di Bologna, e noi siamo andati a scoprire il perchè.

La Dotta, La Rossa, La Grassa: this is what it say about Bologna; we went there to find out why.

Bologna, viaggiandovaldi, travelwithkids

La Dotta: perchè ospita una delle più antiche Università d’Italia, l’“Alma Mater Studiorum”, fondata nel 1088.

La Rossa: in primis, per via del colore delle sue mura, dei mattoni in cotto dei tetti e delle torri, e poi per il suo storico schieramento politico, emblema della Sinistra.

La Grassa: ovviamente per la sua squisita gastronomia: tortellini, lasagne, mortadella, tagliatelle….tutto divino e assolutamente da provare!

Bologna viene anche detta la Turrita, per la presenza, in passato, di numerosissime torri (oltre cento). Oggi, infatti,  le “Due Torri” dette degli Asinelli e Garisenda, sono i monumenti simbolo della città.

Partiamo allora proprio da loro per iniziare a scoprire la nostra Bologna.

La Dotta: because it hosts one of the oldest universities in Italy, the “Alma Mater Studiorum”, founded in 1088.
La Rossa: first of all, due to the color of its walls, of its roofs and the towers, and then for its historic political deployment, the emblem of the Left.
La Grassa: of course for its exquisite gastronomy: tortellini, lasagne, mortadella, tagliatelle …. all divine and absolutely to try!
Bologna is also called the Turrita, due to the presence, in the past, of numerous towers (over one hundred). Today, in fact, the “Due Torri”, known as the Asinelli and Garisenda, are the symbolic monuments of the city.
Let’s start then from the towers to start discovering our Bologna.

Bologna, viaggiandovaldi, travelwithkids

Entrambe costruite con finalità militari e gentilizie, sono alte rispettivamente 47 m la Torre Garisenda e 97.20 m la Torre degli Asinelli che, a differenza della prima, è visitabile. Armatevi di forza e coraggio e salite i suoi 498 gradini per arrivare in cima, e godere di un panorama pazzesco su tutta la città. Noi, causa passeggino, non ci siamo avventurati.

La Garisenda, invece, viene citata da Dante nella Divina Commedia, nel Canto XXXI dell’Inferno; una targa posta sulla torre ne ricorda i versi:

‹‹(…) Qual pare a riguardar la Carisenda / sotto ‘l chinato, quando un nuvol vada / sovr’essa sì ched ella incontro penda; / tal parve Anteo a me che stava a bada / di vederlo chinare, e fu tal ora / ch’ i’ avrei voluto ir per altra strada (…)››.

Both built for military and noble purposes, they are, respectively, tall: the Torre Garisenda 47 m hight and 97.20 m the Torre degli Asinelli that, unlike the first, can be visited. Arm yourself with strength and courage and climb its 498 steps to get to the top, and enjoy a crazy view across the city. We, because of the stroller, have not ventured.
The Garisenda, instead, is mentioned by Dante in the Divine Comedy, in the Canto XXXI of the Inferno; a plaque on the tower remembers its verses:
‹‹(…) Qual pare a riguardar la Carisenda / sotto ‘l chinato, quando un nuvol vada / sovr’essa sì ched ella incontro penda; / tal parve Anteo a me che stava a bada / di vederlo chinare, e fu tal ora / ch’ i’ avrei voluto ir per altra strada (…)››.

IMG-20180520-WA0003

Piazza Maggiore, o per i bolognesi Piazza Grande, è sicuramente un altro simbolo della città e cuore pulsante della vita cittadina.

Piazza Maggiore, or Piazza Grande, is definitely another symbol of the city and the beating heart of city life.

Bologna, viaggiandovaldi, travelwithkids

Tra gli edifici che la adornano, assolutamente da segnalare è la Basilica di San Petronio, la chiesa più importante di Bologna, e la quinta più grande al mondo.

I lavori di costruzione iniziarono nel 1390 ed andarono avanti a lungo. Non perdete al suo interno la Cappella dei Re Magi, dove è custodito il controverso affresco, opera di  Giovanni da Modena, raffigurante Maometto all’Inferno e la Meridiana, la più lunga al mondo (67m).

Among the buildings that adorn it, it is absolutely worth noting the Basilica of San Petronio, the most important church in Bologna, and the fifth largest in the world.
Construction work began in 1390 and went on for a long time. Do not miss, inside, the Chapel of the Three Wise Men, where the controversial fresco, by Giovanni da Modena, depicting Muhammad in Hell, and the Sundial, the longest in the world (67m).

Bologna, viaggiandovaldi, travelwithkids

Piazza Maggiore, circondata dal Portico del Pavaglione, oltre alla Basilica, ospita anche il Palazzo d’Accursio o Comunale, il Palazzo dei Banchi e di fronte a San Petronio il Palazzo del Podestà, risalente al 1200.  Sulla destra , poi, si trova la Fontana del Nettuno, opera dello scultore Giambologna.

Piazza Maggiore, surrounded by the Portico del Pavaglione, in addition to the Basilica, also houses the Palazzo d’Accursio or Comunale, the Palazzo dei Banchi and in front of San Petronio the Palazzo del Podestà, dating back to 1200. On the right, there is the Fountain of Neptune, by the sculptor Giambologna.

IMG_20180519_134714

Al centro della piazza, c’è il “crescentone” una parte rialzata, in granito bianco e rosa, costruita nel 1934, e così chiamata perchè ricorda una focaccia lievitata!

Percorrendo il Portico del Pavaglione, arrivate al celebre e bellissimo Archiginnasio. Entrate assolutamente ed ammirate il suo meraviglioso portico, completamente affrescato… rimarrete a bocca aperta. Costruito tra il 1562 e il 1563, il Palazzo, dal 1838, ospita, oggi,  la Biblioteca Civica.

At the center of the square, there is the “crescentone” a raised part, in white and pink granite, built in 1934, and so called because it reminds a leavened focaccia!
Walking along the Portico del Pavaglione, you arrive at the famous and beautiful Archiginnasio. Enter absolutely and admire its wonderful portico, completely frescoed … you will be amazed. Built between 1562 and 1563, the Palace, since 1838, now houses the Civic Library.

IMG-20180520-WA0021

Una volta dentro, visitate la Sala dello Stabat Mater e il Teatro Anatomico (a pagamento), uno dei più antichi al mondo, completamente in legno d’abete, usato, in passato, per le lezioni di anatomia.

Once inside, visit the Stabat Mater Hall and the Anatomy Theater (for a fee), one of the oldest in the world, completely made of fir wood, used in the past for anatomy lessons.

Poco distante, la Basilica di Santo Stefano, più nota come il Complesso delle Sette Chiese, è davvero molto bella ed interessante. La piazza che la ospita, poi, è una delizia…dopo o prima della visita, fermatevi in uno dei tanti bar o semplicemente sedetevi sotto i portici e godete della bella atmosfera che si respira.

Not far away, the Basilica of Santo Stefano, better known as the Complex of the Seven Churches, is really very beautiful and interesting. The square that houses it, is a delight … after or before the visit, stop at one of the many bars or simply sit under the arcades and enjoy the beautiful atmosphere.

IMG-20180520-WA0049

IMG-20180520-WA0037

IMG-20180520-WA0036Bologna, viaggiandovaldi, travelwithkids

Anche la Chiesa di Santa Maria della Vita merita una visita, soprattutto per la meravigliosa opera di Niccolò dell’Arca, che nella seconda metà del ‘400, ha realizzato il “Compianto del Cristo morto”: rimarrete sbalorditi dall’eccezionale espressività delle statue.

Even the Church of Santa Maria della Vita deserves a visit, especially for the wonderful work of Niccolò dell’Arca, who in the second half of the fifteenth century, realized the “Lamentation of the Dead Christ”: you will be amazed by the exceptional expressiveness of the statues.

IMG_20180519_141546

Bologna, viaggiandovaldi, travelwithkids

Ma lo sapevate che Bologna è anche una città d’acqua? Affacciatevi alla finestrella di Via Piella e vi troverete davanti uno scorcio delizioso sul Canale delle Moline, usato in passato per portare acqua ai mulini.

But, did you know that Bologna is also a city of water? Look out for the little window of Via Piella and you will find a delightful glimpse in front of the Canale delle Moline, used in the past to bring water to the mills.

viaggiandovaldi, Bologna, travelwithkids

Se poi avete voglia di rilassarvi su un bel prato, dirigetevi ai Giardini Margherita. Inaugurati nel 1879, sono davvero molto belli. In uno stile che ricorda quello inglese, questi giardini sono davvero piacevoli per trascorrere un po di tempo, in relax; se avete bimbi, poi, son perfetti!

If you want to relax on a beautiful lawn, head to the Margherita Gardens. Inaugurated in 1879, they are really very beautiful. In a style reminiscent one of the English, these gardens are really nice to spend some time relaxing; if you have children, then, they are perfect!

Una volta visitate tutte le principali attrazioni, godetevi la città, girando senza meta, tra un portico e l’altro. In questo modo, riuscirete a cogliere la vera essenza di Bologna.

Once you have visited all the main attractions, enjoy the city, wandering aimlessly, between a portico and the other. In this way, you can grasp the true essence of Bologna.

Bologna, Viaggiandovaldi

IMG-20180520-WA0027

IMG-20180520-WA0013

IMG-20180520-WA0016

IMG_20180520_111406

IMG_20180519_164542

IMG_20180519_165913

IMG_20180520_153120_001_COVER

IMG-20180520-WA0028

E ora, chiudiamo in bellezza il post, parlando di cibo, e che cibo!

Bologna offre una specialità una meglio dell’altra, avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Un bel panino  con la mortadella e uno gnocco fritto sono state le nostre prime scelte 🙂

And now, let’s close the post with talking about food, and what food!
Bologna offers one specialty better than the other, you’ll be spoiled for choice. A nice sandwich with mortadella and a fried dumpling were our first choices 🙂

Se però volete sedervi e mangiare veramente bene, vi consigliamo il ristorante Da Nello; qui mortadella, tagliatelle al ragù e cotoletta alla bolognese sono ottime….provare per credere!! (consigliato prenotare).

But if you want to sit down and eat really well, we recommend the Da Nello restaurant; here mortadella, tagliatelle with meat sauce and Bolognese cutlet are excellent …. try it! (recommended book a table).

Buon viaggio!

Have a good trip!
IMG-20180520-WA0040
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Viaggiando... e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...