Saint Emilion, terra di vini!

img_6613

In Aquitania, a poca distanza da Boudeaux, Saint Emilion è un piccolo borgo, famoso soprattutto per la sua produzione di vini.

Saint Emilion is a small village, famous for its wine production, situated in Aquitaine, not far from Bordeaux.

img_20160603_185412

Noi, ci siamo andati (è stata la seconda tappa del weekEnd lungo in Aquitania, di cui già vi abbiamo raccontato Cap Ferret e la Duna di Pilat).

We went there (this was the second stop during our weekend in Aquitaine of which we already spoke in another post about Cap Ferret and Duna di Pilat).

dscn9881

Saint Emilion è deliziosa, arroccata su un colle, detto”la collina dai 1.000 vigneti”, con i suoi resti romanici è quanto mai affascinante e pittoresca: vicoli acciottolati, scorci fantastici e angoli che sembrano cartoline, merita senza dubbio una visita. Se a questo, poi, aggiungete la possibilità di andare alla scoperta dei numerosi Chateaux e delle cantine che caratterizzano l’intera zona,  allora è la meta giusta per voi.

Saint Emilion is lovely village, perched on a hill, called “The hill from 1000 vineyards”, with its Roman remains is extremely charming and picturesque: cobbled streets, fantastic views and hidden corners that look like postcards; it deserves a visit. If , then, you add the option of going to the discovery of numerous Chateaux and wineries that characterize the whole area, then it is the right destination for you.

dscn9877

dscn9884

dscn9892

dscn9879

dscn9886

dscn9885

img_6619

dscn9898

Qui le eccellenze da segnalare sono principalmente due:  il Saint-Émilion e il Saint-Émilion Grand Cru.

Here, the excellence are mainly two: the Saint-Emilion and Saint-Emilion Grand Cru.

 

dscn9890

dscn9889

dscn9891

Noi prima di partire abbiamo prenotato una degustazione allo Chateau Coutet, una cantina a conduzione familiare da più di 400 anni (www.chateau-coutet.com). 14 generazioni che producono vino biologico, con grande rispetto del territorio e della natura.

We booked a tasting at Chateau Coutet, a family-owned winery for over 400 years (www.chateau-coutet.com). 14 generations to produce a great  organic wine with the higher respect of the terroir and the surrounding nature.

dscn9903

dscn9908

In ogni caso, passeggiando per il paese non mancherete di trovare negozi di vino, dove poter fare qualche gustoso assaggio…a dirla tutta, poi, ci sono praticamente solo negozi di vino!

In every case, walking through the village, you will  find a lot of wine shops, where you can taste differente kind of wine!

img_20160603_222354

Per dormire abbiamo scelto il Palais Cardinal Hotel, proprio all’ingresso nord del paese, ed adiacente ad affascinati resto romani.

For sleeping, we chosen the Palais Cardinal Hotel, just at the beginning the country, adjacent to the beautifull romans ruins.

img_6614

Tra le bellezze da non perdere visitando Saint Emilion, c’è sicuramente il Chiostro dei Cordeliers, un ex monastero che oggi produce un gradevole spumante: il Crémant de Bordeaux. Il posto offre la possibilità di bere al suo interno, godendo così del bellissimo e suggestivo ambiente.

Among the beauties not to be missed in Saint Emilion, there is, certainly, the Cloister of the Cordeliers, a former monastery which, today, produces a pleasant sparkling wine: Crémant de Bordeaux. The place offers the chance to drink to its inner, enjoying the beautiful and evocative atmosphere.

img_20160603_180425

img_20160603_180831

img_6627

img_6633

img_6635

L’origine di questo borgo sembra sia fatta risalire alla presenza di un monaco bretone, Emilion, che si rifugiò qui come eremita e che attirò moltissimi fedeli in cerca della grazia.

Fra i monumenti degni di nota, da non perdere, c’è anche la Chiesa Monolitica con la sua torre campanaria, la più vasta chiesa sotterranea d’Europa scavata nella roccia e la chiesa collegiata con il suo bellissimo chiostro.

Passeggiate a Place du Marché , proprio ai piedi della Chiesa.

The origin of this village Seems to be conncted to the presence of a Breton monk, Emilion, who shelter himself here, as a hermit, and that attracted many faithful in search of grace.

Among the noteworthy monuments, do not miss, there is also the monolithic Church, the most great underground church in Europe, carved into the rock and the collegiate church with its beautiful cloister.

Walks also in Place du Marché, just The Foot of the Church.

img_20160603_185452

img_20160604_093736

hdr

img_6637

Buon viaggio!!!

Have a nice trip!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Viaggiando... e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...