Cap Ferret … Duna di Pilat…amazing!

viaggiandovaldi_capferret

Bellissima, rilassante, chic ma super tranquilla da vivere, la penisola di Lege-Cap Ferret si presta magicamente come location per trascorrere tre/quattro giorni in pace e relax. Se poi siete un gruppo di amici…è il top!

Beautiful, relaxing, chic but very quiet to live, the Lege-Cap Ferret peninsula is a special location where spend three / four days in peace and relaxation. And, if you are a group of friends … it is perfect!

viaggiandovaldi_capferret

Noi siamo andati in 4, abbiamo preso una casetta su airbnb, proprio a Le Canon, per goderci al meglio l’atmosfera del posto. Eh sì, perchè Le Canon e l’Herbe, situato qualche km più avanti verso il capo più meridionale della penisola, sono i due villaggetti più caratteristici, dove si coltivano le ostriche, dove le giornate trascorrono intorno alle “cabane” sulle palafitte, e dove, al calar del sole, farsi un aperitivo con ostriche, gamberi e vino è davvero il massimo! (essendo coltivate proprio lì, le ostriche sono decisamente più accessibili rispetto a noi!!).

We were two couple of friends and we booked a small house on airbnb, just in Le Canon, to better enjoy the atmosphere of the place. Le Canon and l’Herbe, located a few kilometers further on towards the southernmost end of the peninsula, are the two most characteristic little villages where oysters are grown, where days pass around the “huts” on stilts, and where, at sunset, have a drink with oysters, shrimp and wine is amazing! ( Being grown right there, the oysters are definitely more accessible than in our country !!).

IMG_6716

DSCN9933

DSCN9934

IMG_20160604_185230

In questa zona, infatti, le coltivazioni di ostriche sono numerosissime. Quando la marea si abbassa…

In this area, in fact, the cultivation of oysters is very common. When the tide goes down…

dscn9952

dscn9955

img_6725

Affacciate sul bacino di Arachon, queste località sono davvero belle. Le casette colorate, le barchine, i vicoli deliziosi ne fanno un posto speciale.

Overlooking the bay of Arcachon, these places are really nice. The colorful houses, the boats and the delicious lanes make it a special place.

DSCN9944

DSCN9948

DSCN0006

DSCN9945

IMG_6715

IMG_6722

Sull’estremità più meridione, anche Cap Ferret non è da meno. Arrivate fino alla punta più estrema dove le acque del bacino di Arachon incontrano quelle dell’Oceano Atlantico….ampie spiagge, paesaggi per lo più selvaggi vi incanteranno sicuramente…e poi la vista dell’immensa Duna di Pilat renderà ancora più affascinante la visione.

On the most southern side of the peninsula, where the waters of the Arcachon Basin meet the Atlantic Ocean ones, even Cap Ferret is no exception. Wide beaches, wild landscapes are fantastic. The view of the immense Dune of Pilat, furthermore, make it even more fascinating vision… you will enjoy it surely!

DSCN9990

Su queste spiagge, poi, troverete tracce del cosiddetto “muro Atlantico”, vecchi bunker e fortini tedeschi.

On these beaches, you will find, also, traces of the “Atlantic Wall”, old bunkers and German blockhouses.

DSCN9993

DSCN9998

Tornando a raccontarvi di  Cap Ferret, noi siamo arrivati in macchina direttamente da Bordeaux (che vi racconteremo in un altro post), impiegandoci circa un’oretta.  Lungo il tragitto ci siamo fermati a visitare lo Château de la Brède, il castello dove,  nel 1689, nacque Montesquieu e dove la sua famiglia visse fino a pochi anni fa. Circondato interamente da un fossato, è molto carino. E’ possibile anche prender parte ad una visita guidata (solo in francese) per visitare il suo interno. Se siete di strada, una sosta è piacevole.

Going back to tell about Cap Ferret, we arrived there by car, directly from Bordeaux (which we’ll tell you in another post), in about an hour. Along the way, we stopped to visit the Château de la Brède, the castle where, in 1689, Montesquieu was born and where his family lived until a few years ago. Completely surrounded by a moat, it is very charming. If you want, you can take part in a guided tour (only French language) to admire its interior. If you are along the way, it could be nice.

img_20160604_154708

img_20160604_155118

Ammirandola da Cap Ferret, non abbiamo resistito e siamo andati a vederla…cosa? La Duna di Pilat  (Dune du Pilat in francese).  Si tratta della duna più alta d’Europa, lunga 2,7 km, larga 500 m e alta fino a 110 m (ogni anno, tra l’altro, avanza di qualche metro!).

Admiring it from Cap Ferret, we could not resist and we went to see it… what? The Dune of Pilat. This is the highest dune in Europe, 2.7 km long, 500 m wide and high up to 110 m (each year, it advances few meters!).

DSCN9969

DSCN9984

E’ immensa e la sensazione che si prova salendo in cima è surreale….il paesaggio poi, da una parte la fitta pineta e dall’altra l’unione delle acque del bacino di Arachon e dell’Oceano Atlantico…wao!

It is huge and the feeling you have jumping on top of the landscape is surreal …. the dense pine forest on one side and on the other the union of the waters of the Arcachon Basin and the Atlantic Ocean … super!

DSCN9979

DSCN9982

Per arrivarci abbiamo preso il traghetto dal molo di Cap Ferret che, in una mezz’oretta, vi porta dall’altra parte del bacino, ad Arachon. Lì bisogna dire che abbiamo avuto qualche difficoltà per raggiungere la duna (si trova nel comune di La Teste-de-Buch). In teoria dovevano essere disponibili sia l’autobus che i taxi. In pratica, non sappiamo se perchè fosse domenica, fatto sta che abbiamo aspettato tantissimo l’autobus che non è mai passato, finendo prendere un taxi che è arrivato dopo molto tempo. Quest’ultimo ha delle tariffe altissime, quindi conviene di gran lunga l’autobus o, ovviamente, la propria macchina.

To get there we took the ferry from the harbor in Cap Ferret that, in half an hour, takes you on the other side of the basin to Arcachon. Here we had some difficulty in reaching the dune (located in the municipality of La Teste-de-Buch). In theory, had to be available bus and taxi. In practice, we do not know if because it was Sunday, we had to wait very much for the bus that never came, and then take a taxi which came after a long time. The latter has  very high rates, therefore it is better by far the bus or, of course, your own car.

DSCN9960

In ogni caso, alla fine siamo arrivati e lo spettacolo ci ha decisamente ripagato dello stress. Superlativa!!!!

Inutile dirvi di salire in cima…la vista è fantastica. Noi poi siamo anche scesi dall’altra parte, fino al mare, per poi risalire. Il tutto sembra impegnativo ma alla fine è più che fattibile (se si è un minimo allenati).

Anyway, we finally arrived and the view was superb !!!!

Needless to tell you to climb to the top … the view is fantastic. We also went down the other side, towards the sea. The whole thing looks challenging but in the end it is more than feasible (if you are on shape).

DSCN9964

DSCN9978

La sera, soddisfatti, siamo di nuovo a Cap Ferret, pronti per un altro aperitivo😉

Prima, visita al faro e alla piccola chiesetta a l’Herbe.

In the evening, we came back at Cap Ferret, ready for another happy hour😉

First, we visited the lighthouse and the small church in l’Herbe.

DSCN9985

DSCN0001

E’ tutto bellissimo…se vi capita…veniteci!

Al prossimo viaggio!!

It’s all beautiful … if you can… come here for a special holiday!

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Viaggiando... e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...