il giardino giapponese di Roma

IMG_20160402_194942

Via Antonio Gramsci,74 e’ l’indirizzo di questo piccolo angolo di Giappone.

The address of this small corner of Japan, in Rome, is Via Antonio Gramsci, 74

giargino giapponese roma_viaggiandovaldi

Il Giardino, realizzato dall’architetto Nakajima Ken, si trova all’interno dell’Istituto Giapponese di Cultura, inaugurato, a Roma,  il 12 dicembre 1962, per la promozione della cultura giapponese in Italia.

Si tratta di una perfetta riproduzione del tipico giardino in stile sen’en (giardino con laghetto) al cui interno sono presenti tutti gli elementi essenziali: rocce, piccole isole, lampada di pietra (toro), cascata, ponticello.

Immancabili, ovviamente, il ciliegio, il glicine, i pini nani, gli iris.

The garden, designed by Ken Nakajima, is located within the Institute of Japanese Culture, inaugurated in Rome, on December 12 of the 1962, for the promotion of the Japanese culture in Italy.

It is a perfect reproduction of the typical garden in sen’en style (garden with a little lake) within which there are all essential elements: rocks, small islands, stone lamp (bull), waterfall, bridge.

Inevitably, there are cherry trees, wistarias, dwarf pines, irises.

giargino giapponese roma_viaggiandovaldi

giargino giapponese roma_viaggiandovaldi

giargino giapponese roma_viaggiandovaldi

giargino giapponese roma_viaggiandovaldi

giargino giapponese roma_viaggiandovaldi

giargino giapponese roma_viaggiandovaldi

giargino giapponese roma_viaggiandovaldi

giargino giapponese roma_viaggiandovaldi

Il giardino è piccolino e la visita dura circa mezz’ora. Tuttavia, è interessante per capire la filosofia del giardino giapponese e la sua essenza.

Si tratta di un concetto armonico di giardino, dove in primo piano viene esaltata l’importanza del contatto con l’ambiente, la necessità  e il desiderio di partecipare al mondo naturale.

Fondamentale è anche l’utilizzo della prospettiva: questi giardini non sono mai completamente visibili nella loro totalità ad un primo sguardo. Procedendo all’interno, ogni angolo si manifesta nella sua particolarità, rendendo la visita accattivante.

Per visitare il giardino bisogna mettersi in lista sul sito dell’istituto: http://www.jfroma.it/index.php?option=com_content&view=article&id=42%3Aorarigiardino&catid=18%3Agiardino&Itemid=50&lang=it

The garden is small and the tour lasts about half an hour. However, it is interesting to understand the philosophy of the Japanese garden and its essence.

It is a harmonious concept of the garden, where the foreground is emphasized the importance of contact with the environment, the need and desire to participate in the natural world.

Fundamental is also the use of perspective: these gardens are not completely visible in their entirety at first glance. Going inside, every corner is manifested in its particularity.

To visit the garden:http: //www.jfroma.it/index.php?option=com_content&view=article&id=42%3Aorarigiardino&catid=18%3Agiardino&Itemid=50&lang=it 

Questa voce è stata pubblicata in ...di tutto un pò e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...